PREGHIERA DI SANTA CATERINA DE RICCI

342


2 febbraio: SANTA CATERINA DE RICCI

“O Sposo mio, tu non hai negare nulla alla tua sposa.
Deh! Fammi questa grazia: rinnuova un poco la tua Chiesa! Tu vedi pur come la sta, che ella non ha più forma di Chiesa.

Deh! Volgi un poco l’occhio sopra di lei della tua misericordia e sopra tutti i peccatori”.

“Signor mio, io ti raccomando li poveri peccatori e fratacci e le monachaccie: le son venute alla santa religione per servire a te e così ti promesso, e tu sai come le si portano.

Ancora li pretacci ti raccomando, Signore.

Poi disse: Oh, oh, oh!

Questo bisogna tacere.

Oh! Quanti giuda ci sono in questa Chiesa.

Rinnuova rinnuova, Signore, questa Chiesa, ché tu vedi che non ha più forma di Chiesa”.

“O Amor mio, rinnuovaci tutti!

Tu vedi come noi stiamo:non ci è più chi possa placare l’ira tua.

Deh! Amor mio, tu vedi che noi siamo duri, non temiamo nulla.

Tu hai mandato tanti segni e noi non ci moviamo.

O vuoi tu che noi stiamo così?

Vuoi tu che quel prezioso Sangue che tu versasti da quelle preziosissime tue vene con tanto amore sia sparso invano per li miseri peccatori? Deh!

Facci misericordia e rinnuovaci e tiraci, percuotici e gira tondo, gira per tutto, Signore, ché tutti ne abbiamo bisogno”.

Amen

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*